Il Divano come divisorio

Il Divano come divisorio
19/11/2018 Idea Pelle

Quando la stanza lo permette, perché le dimensioni sono grandi, il divano può essere utilizzato come divisorio visivo tra un’area e l’altra del salotto.

Se si tratta di un salotto, dove dover identificare più aree di funzione (mangiare, lavorare, riposare, guardare la televisione ecc) il divano come divisorio diventa una soluzione estetica oltre che pratica.
Gli open-space sono una realtà sempre più diffusa, e quando il living è uno stanzone grande e arioso, la necessità dell’arredatore è quella di creare delle aree più intime, dove riportare l’attenzione sulle funzioni dei mobili, piuttosto che sulla dimensione degli spazi.

Un divano da usare come divisorio

Caratteristica importante è lo schienale del divano. Naturalmente deve essere rifinito con cuciture a regola d’arte, perché sarà una parte a vista molto presente nella stanza. La cura artigianale dei dettagli è ancora molto apprezzata.

Se preferite la linearità, anche un divano lungo può diventare il divisorio per identificare l’area riservata al relax con gli amici, creando l’effetto “home cinema”.

Più insolita, ma perfetta per i salotti grandi, la soluzione del divano bifacciale.
Questa composizione, simile a un domino, incastra vari elementi per creare un blocco salotto utilizzabile da entrambe i lati. La funzione in questo modo diventa sia zona conversazione convivialità, che area ludica per la TV.